Fuori dai margini

4,0014,00

di AUTORI VARI – a cura di LIBERALE, PRETTA, ZED
2019, pp. 160 
Collana: Orange, Genere: Racconti

AUTORI: Gloria Bullo, Franco Campagnolo, Annachiara Capuzzo, Ivano Cazziolato, Marcello Destro, Giuseppe Donato, Silvia Lombardi, Umberto Niceforo, Antonio Ponno, Giulia Pretta, Manuel Rigobello, Barnaba Seraglio, Daniele Trevisan

Svuota

Descrizione

Ci sono cuoche galattiche, tori dalla lunga ombra e filastrocche satiriche di quasi un secolo fa.

Ci sono personalità multiple e famiglie che chiacchierano molto.

Ma ci sono anche incidenti ferroviari, operai intolleranti, ex carcerati, fornai, fratelli che si riconciliano, giornalisti che inseguono l’amore e bambini che cercano la loro dimensione.

Perché la parola integrazione non resta nel definito. Non ha una sola sfumatura, non si risolve in situazioni note, ma scolora, esce dai bordi e si infiltra in più situazioni di quanto possiamo immaginare. Così come questi racconti, l’integrazione, per quanto ci si provi, resta sempre fuori dai margini.

Questo libro fa parte del laboratorio di scrittura “Lettera22“. Un’iniziativa dell’ass.ne Fantalica.

 

=== Biografie Curatori ===

Laura Liberale, scrittrice, da diversi anni tiene corsi e seminari di scrittura creativa e di Cultura e Filosofia dell’India. Ha ottenuto riconoscimenti in svariati premi di poesia e narrativa. Suoi testi sono apparsi su riviste e antologie. Ha pubblicato i romanzi Tanatoparty (Meridiano Zero, 2009), Madreferro (Perdisa Pop, 2012), Planctus (Meridiano Zero, 2014); le raccolte poetiche Sari – poesie per la figlia (d’If, 2009), Ballabile terreo (d’If, 2011), La disponibilità della nostra carne (Oèdipus, 2017); i saggi indologici I mille nomi di Ga(Edizioni dell’Orso, 2003), I Devīnāmastotra hindū – Gli inni purāici dei nomi della Dea (Edizioni dell’Orso, 2007), I nomi di Śiva (Cleup, 2018). È presente tra gli autori di Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi, 2012).

Giulia Pretta, editor, blogger e scrittrice collabora con alcune riviste letterarie online tra le quali Criticaletteraria (dal 2011) con recensioni di testi di narrativa e saggistica e La Rivista intelligente con microracconti di costume e narrativa. Ha pubblicato la raccolta di racconti Favole di terra e di aria (Erickosn, 2017) e il romanzo L’ultima pagina (Ciesse Edizioni, 2019).

Heman Zed (Padova 1967). Ha esordito per Il Maestrale nel 2007 con il romanzo La cortina di marzapane. Hanno fatto seguito La Zolfa (Il Maestrale 2009), Dreams ‘n’ Drums (Il Maestrale 2010) e, con Gianluca Morozzi, Lo scrittore deve morire (Guanda 2012). È presente nel Dizionario affettivo della lingua italiana (a cura di Matteo B. Bianchi e Giorgio Vasta, Fandango 2008) con il lemma “Sfiato”, nelle antologie L’occasione (Galaad 2012) con il racconto Ultima chance; Sogni senza frontiere (Edizioni Dell’Arco 2013) con il racconto Kanun; Père Lachaise, Racconti dalle tombe di Parigi (Ratio et Revelatio 2014) con il racconto L’anniversario e Vynil, storie di dischi che cambiano la vita (Morellini 2017) con il racconto 4-pieces drum kit. Ha collaborato a diversi progetti multimediali inseriti nell’area del Fondo Sociale Europeo ed è docente di Scrittura Creativa.

Informazioni aggiuntive

Versione:

eBook, Volume

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fuori dai margini”