Il segreto dei tre campanili

4,0016,00

di ROBERTA DI ODOARDO
2011, pp. 208
Collana: Black & Yellow, Genere: Giallo

Roberta Di Odoardo vive a Venezia dove è nata il 2 marzo 1965. Diplomata all’Istituto Magistrale, oggi insegna con entusiasmo in una scuola primaria di Venezia. Sposata, ha tre figli: Arianna e i gemelli Mattia e Giorgia.

Pur avendo scritto continuamente nel corso della sua vita, solo da qualche anno ha trovato il coraggio di condividere con altri i suoi testi convinta che scrivere, quale piacere di raccontare e raccontarsi, sia un percorso continuo e inesauribile. Adora la propria città, il mare, la Storia e i misteri, tutti elementi che, in qualche modo, si intrufolano sempre nei suoi scritti.

Il segreto dei tre campanili è la sua opera prima.

Svuota
COD: Di-Odoardo-1 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Un’insegnante scompare e il suo cadavere viene ritrovato nelle acque della laguna di Venezia. Una collega, Arianna Carraro, insospettita da strani eventi che sembrano collegati alla morte dell’amica, decide di scoprire la verità e trova un valido alleato nell’affascinante professor Martin, interessato quanto lei a risolvere il mistero. Tutti sembrano colpevoli in quella che si rivelerà una vera e propria caccia al tesoro, giocata tra i locali di una scuola, antico convento veneziano, e le barene della Laguna Nord, grazie alla comparsa di alcuni indizi dal passato.

Un’incredibile storia che sembra scriversi da sola a ogni scoperta dei due improvvisati investigatori, alle prese con preziosi manoscritti e reperti archeologici, guidati dall’istinto e da una misteriosa mappa che raffigura tre campanili allineati. Preoccupata di rendere giustizia alla collega morta in modo violento e inspiegabile, Arianna non si accorge di interessarsi un po’ troppo al professor Martin. Ma in fondo chi è quest’uomo dagli splendidi occhi azzurri, comparso al momento giusto e che sembra nascondere un segreto?

Informazioni aggiuntive

Versione:

eBook, Volume

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il segreto dei tre campanili”