Non puoi fermare il cavallo che corre

4,0016,00

di LUCA DURELLI
2020, pp. 310
Collana: Green, Genere: Romanzo
Disegno di copertina di: Costanza Lancia

Luca Durelli, nato a Torino, nel 1950, è un medico, professore universitario di Clinica Neurologica, ormai in pensione. Benché abbia sempre amato scrivere, la sua professione non gli ha permesso di coltivare questa passione, essendosi sempre dedicato ai pazienti nelle corsie dell’ospedale, alla ricerca clinica universitaria e alle conferenze scientifiche che ha tenuto, per oltre vent’anni, in giro per l’Italia e il mondo.

Con la pensione ha trovato il tempo di scrivere questo romanzo, cui pensava già da qualche anno.

Svuota
COD: N/A Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Gianni e Bruno, due studenti universitari, trovano Carla, la governante un po’ suonata che parla un italiano arcaico e poco comprensibile, in lacrime sulla soglia di casa. La donna è disperata perché Altiero, il vecchio cavaliere (non sanno nemmeno loro perché lo chiamano così), sembra non risvegliarsi più. È l’amico fraterno del padre di Gianni, tormentato dal rimorso di averne causato la morte durante un viaggio in barca a vela a Malta. Con la complicità di Carla, del cane Poldo, della tartaruga Olga e di un pappagallo che dice solo parolacce, vengono inviati nel passato grazie a una mappa magica.

In mezzo a storiche battaglie: Platea, la conquista dell’impero azteco da parte di Cortés, Waterloo e Lepanto, devono raccogliere immagini di cavalli e cavalieri per recuperare la memoria di Altiero, ultimamente piuttosto compromessa. Sono però perseguitati dagli iayalar, sanguinari corsari inviati da Uluç Alì, che vuole controllare il tempo per riportare in vita il suo ammiraglio, Dragut, ucciso dai cavalieri di Malta. Finiranno persino nel cervello di Altiero dove scopriranno chi siano realmente lui e Carla e chiariranno i dettagli del suo incubo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Non puoi fermare il cavallo che corre”