L’Editoriale di Carlo Santi

Non tutto il Covid-19 vien per nuocere!

A parte la battuta ingloriosa, di cui chiedo venia, c’è un nuovo progetto che ci coinvolge e che potrebbe rivelarsi molto interessante nonché aprire nuove strade di distribuzione libraria. Recentemente abbiamo stabilito una convenzione con la “Società Europea di Edizioni SpA”, quale editrice del quotidiano “Il Giornale“, per la distribuzione, in abbinamento al medesimo quotidiano, di un libro edito da CIESSE Edizioni, e precisamente il Legal Thriller È SOLO QUESTIONE DI TEMPO di Massimiliano Rossi.

Tale vendita, che sarà curata esclusivamente dal quotidiano Il Giornale, avverrà attraverso le edicole e gli altri punti vendita autorizzati e/o abilitati ai sensi di legge alla vendita di quotidiani e/o periodici. Sarà inoltre messa a disposizione degli abbonati e dei lettori che ne faranno richiesta nelle apposite forme: attraverso il sito di proprietà -IlGiornaleStore- e il servizio arretrati.

La stampa e la distribuzione sarà a cura e costo del quotidiano, che ha inteso predisporre una copertina del tutto diversa da quella originale, anche perché tale pubblicazione avrà una registrazione totalmente autonoma, avrà un codice quale opera in abbinamento al quotidiano e verrà quindi venduta su canali propri del giornale stesso: principalmente in edicola, ma anche nei supermercati, autogrill e altri punti vendita autorizzati.

La cover originale CIESSE

A CIESSE e all’autore verranno riconosciute delle specifiche royalties sulla base delle vendite realizzate da qui al 31 marzo 2021, termine del progetto.

L’iniziativa prevede una specifica collana che Il Giornale ha voluto dedicare alle forze dell’Ordine, essa si chiama “Autori in divisa“. A questo progetto, oltre a Massimiliano Rossi, potrebbe inserirsi anche il nostro carissimo autore e amico Salvatore Galvano con il suo IL TARLO. Tutto dipenderà dall’andamento delle vendite di questo primo libro CIESSE, se il dato sarà positivo, si darà avvio anche a questo nostro secondo titolo.

Per ora è il turno di Massimiliano, al quale facciamo i nostri auguri.

Pin It on Pinterest