Cafiera

4,0014,00

di SUSANNA BERTI FRANCESCHI e GIAN UGO BERTI
2018, pp. 192
Collana: Green, Genere: Narrativa 

Susanna Berti Franceschi è vicepresidente della Fondazione storica nazionale “Angiolo e Maria Teresa Berti”. Si occupa di storia di genere ed antropologia, con uno sguardo al ruolo femminile nel potere e nella cultura particolarmente nel neolitico e nel periodo medioevale.

Gian Ugo Berti, neurochirurgo, 70 anni, due volte premio nazionale alla carriera per l’informazione medico-scientifica: nel 2009 da parte dell’UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica per l’Informazione) e nel 2011 da parte della SOI (Società Oftalmologica Italiana). È collaboratore del “Gruppo Editoriale Repubblica Espresso” dal 1978.

Svuota

Descrizione

Tutto inizia da quando Livorno era solo un piccolo villaggio di pescatori e si dipana lungo i secoli tra le scorrerie dei Saraceni e dei Corsi fino alle Leggi Livornine che segnano la nascita di una città moderna e cosmopolita. È una storia di donne forti e indipendenti, di miseria, di coraggio e anche di grandi amori che attraversano le guerre mondiali e il fascismo che mette a dura prova la fierezza del popolo livornese, nato sotto il segno della Libertà.

Ed è da questo filo “rosso” che s’arriva a Cafiera, la protagonista, e il nome è già un manifesto: per metà d’origini arabe e per metà che rende onore e memoria a un eroe della libertà.

Cafiera è una popolana acuta e intelligente, tramite i suoi occhi osserviamo le realtà e i fenomeni del nostro mondo: dal femminismo al divorzio, all’aborto, ai linguaggi cifrati della politica, alle scoperte della medicina ma, soprattutto, c’insegna il valore della condivisione del linguaggio e il potere della parola condivisa.

Informazioni aggiuntive

Versione:

eBook, Volume

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cafiera”